Home Mission Parchi Viaggi Eventi Almanacco Multimedia Contatti
Torna agli Eventi
Viaggio alla scoperta dell'antico Acquedotto delle Ucciole

Viaggio alla scoperta dell'antico Acquedotto delle Ucciole

Domenica 2 aprile saremo a Raiano (L’Aquila) nella Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio - Parco Letterario Benedetto Croce e l'Abruzzo, per scoprire l'Acquedotto delle Uccole, opera di ingegneria idraulica interamente scavata nella roccia

02 Aprile 2023

"Ci sono luoghi che con la loro magia riescono a scavare nella profondità del nostro animo, lì dove si celano paure, desideri, ma anche la nostra vera forza; luoghi che sanno ricordarci la tenacia dell’essere umano e la sua capacità tanto di condizionare quanto di saper convivere con la natura." Alessandro Chiappanuvoli

Domenica 2 aprile saremo a Raiano (L’Aquila) nella Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio - Parco Letterario Benedetto Croce e l'Abruzzo, per scoprire l'Acquedotto delle Uccole, un’opera di ingegneria idraulica interamente scavata nella roccia delle Gole.

 L’opera fu scavata duemila anni fa per permettere l’irrigazione dei campi di tutta la pianura di Raiano. Lungo il percorso si trovano 136 pozzetti utilizzati per l’ispezione dell’acquedotto e il controllo del carico delle acque, chiamati “uccole” (ùcchele), da cui ancora oggi è possibile accedere per scendere nel canale. Il cunicolo principale è largo non più di 80 centimetri e alto tra 1,5 e 1,8 metri. 

 L’acquedotto si trova immerso nella natura, tra scorci mozzafiato e piccoli ruscelli. La stradina di servizio che fiancheggia l’acquedotto è uno dei più antichi attraversamenti tra la Valle Peligna e la Subequana con un sentiero adatto al trekking. 

Secondo la tradizione da qui nel 1294 avrebbe transitato Pietro da Morrone, il futuro Celestino V, seguito da un corteo che lo avrebbe portato a L’Aquila per l’incoronazione papale. Il posto è stato spesso al centro di racconti leggendari, che non hanno fondamento di verità ma che testimoniano l’importanza simbolica del canale per le popolazioni locali nel passato. 

Benedetto Croce e l'Abruzzo

Torna agli Eventi
Creazione Siti WebDimension®