Torna agli Eventi

Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento

03 Luglio 2019

La Comunità di Galtellì e il Parco Letterario Grazia Deledda Vi invitano a passare insieme una meravigliosa "Estate galtellinese 2019". Sport, Cultura, ambiente e filiera agroalimentare, per conoscere la Comunità Ospitale che ispirò Canne al Vento
La Comunità di Galtellì e il Parco Letterario Grazia Deledda
Vi invitano a passare insieme una meravigliosa
Estate galtellinese 2019

Grazie alla sinergia e collaborazione tra l’amministrazione comunale di Galtellì e l’associazionismo locale un fitto e vario calendario di eventi Vi aspetta da giugno a settembre. Un susseguirsi di manifestazioni sportive, eventi culturali e musicali anima il borgo della Valle del Cedrino.
Manifestazioni e percorsi dedicati a cultura, ambiente e filiera agroalimentare, tre elementi fondamentali per conoscere l'identità di quella che non a caso è una Comunità Ospitale

Le vie del centro storico farnno da sfondo ai luoghi del narrato del Parco Letterario Grazia Deledda. Nei bei palazzetti padronali con i fioriti giardini interni, gli abitanti di Galtellì ospitano i visitatori che ne apprezzano la tranquillità e la genuinità e vogliono trascorrere una vacanza in un luogo strategico della Sardegna, vicino alle mete più conosciute.

Ritornano anche quest'anno le passeggiate ecologiche sul Monte Tuttavista che domina il meraviglioso mare del Golfo di Orosei e le tanto attese serate al Castello di Pontes. Un viaggio nel tempo sino al tacco calcareo che ospita il castello. Il fascino della sera e il mistero delle antiche storie si alternano con visite guidate accompagnate da musica e rappresentazioni teatrali, sino a raggiungere i suggestivi ruderi. La manifestazione si conclude di solito con una degustazione di prodotti locali alla base delle tante ricette della stessa Grazia Deledda che sono proposte in alcuni ristoranti di Galte.
“…I fantasmi degli antichi Baroni scendevano dalle rovine del castello sopra il castello di Galte, su, e percorrevano le sponde del fiume alla caccia dei cinghiali e delle volpi…” Canne al Vento

All'ombra dell'altro Castello di Galtellì, il Castello Guzzetti nel Parco Malicas, molte iniziative sono dedicate alle tradizioni canore tra cui quelle legate al Canto a tenore, un’arte senza tempo riconosciuta dall’UnescoPatrimonio immateriale dell'Umanità”.

Programmi di formazione dedicati al teatro (vedi la pagina dedicata) e all'antica arte della tessitura regalano ai cittadini di Galtellì e ai loro ospiti dei momenti importanti di approfondimento e incontro. 

Da non dimenticare infine il Galtellì Literary Prize, la terza edizione del Concorso internazionale di prosa. Come previsto dal bando, i partecipanti sono invitati ad approfondire le tematiche care a Grazia Deledda, tutte presenti in Canne al vento: la religiosità, il sentimento identitario, la minuziosa descrizione dei luoghi e dell’ambiente antropologico-culturale, le peculiarità delle classi sociali, finemente tratteggiate dall’autrice. Vedi il regolamento e le date di presentazione e premiazione  

“Passeggiata animata tra le pagine di Canne al Vento”
Canne al Vento e altre novelle di Grazia Deledda sono raccontati attraverso passeggiate tra le vie del centro storico a partire dalla bellissima Basilica romanico pisana di San Pietro.
In uno scenario di incomparabile bellezza e suggestione, all’ombra del monte Tuttavista, l’antica Galte rivive le commoventi e affascinanti vicissitudini di Efix e delle dame Pintor, la cui casa si conserva ancora nel centro storico del paese, immutata nel tempo come le chiese delle confraternite e il SS. Crocifisso. La maggior parte delle targhe che si incontrano in paese, riportano citazioni tratte dal romanzo per il quale la Deledda ha tratto ispirazione proprio da Galte durante un suo soggiorno ai primi del secolo con la sorella Nicolina.
I personaggi sono creature esposte alla dure leggi di una realtà molto povera, ostile, lontana da quel continente della rivoluzione industriale. Protagonisti delle novelle e del romanzo  - che tra gli altri portò la Deledda al Premio Nobel per la Letteratura - , sempre tesi tra peccato e rimorso, fra impulso sentimentale e il rispetto delle regole e della legge: il fedele servo Efix, le tre dame Pintor, il nipote di queste ultime Giacinto, e ancora Grixenda, Don Predu, Pottoi e tanti altri.

Vedi qui per Info e prenotazioni

Vedi il Programma Completo in Allegato



Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento - Foto 1Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento - Foto 2Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento - Foto 3Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento - Foto 4Estate galtellinese 2019 nei luoghi di Canne al vento - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®