Home Mission Parchi Viaggi Eventi Almanacco Multimedia Contatti
Torna agli Eventi
Camminata nella Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

Camminata nella Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

Il 10 settembre 2022, in occasione dell'ultima giornata del Festival della Filosofia di Raiano, ci sarà la possibilità di scoprire e percorrere il sentiero delle Uccole e visitare l'Eremo di S. Venanzio

10 Settembre 2022

Camminata nella Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

 Il 10 settembre 2022, in occasione dell'ultima giornata del Festival della Filosofia di Raiano, ci sarà la possibilità di scoprire e percorrere il sentiero delle Uccole e visitare l'Eremo di S. Venanzio 

 Ritrovo e partenza h. 10  Piazza U. Postiglione, Raiano (AQ)

Prenotazioni al numero in locandina

Partendo dal centro abitato di Raiano e più precisamente dal crocifisso ligneo, nei pressi della ferrovia, si procede verso il punto panoramico e di sosta dal quale si può ammirare uno degli ultimi lembi di bosco fluviale ben conservato. A destra del bivio, si scende di quota verso l’eremo di San Venanzio, ammirando le principali specie floristiche presenti nel territorio della Riserva e le strutture geologiche che caratterizzano l’intero paesaggio peligno; raggiunta la strada asfaltata, dopo poche centinaia di metri si arriva all'Eremo di San Venanzio, uno dei più suggestivi e ben conservati luoghi sacri del centro Italia, che poggia su un corpo roccioso, al di sotto del quale scorre il fiume Aterno.

Dislivello: 150 m
Tempo di percorrenza: 30min
Difficoltà: bassa
Anziani/bambini: Si
Mountain bike: No

Situato all’interno della Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio, il Santuario  uno dei simboli architettonici, storico – religiosi meglio rappresentati.

E' dedicato a San Venanzio che la leggenda vuole che insieme al Suo Maestro, lasciato la città natale Camerino, nel suo vagare senza meta, arrivò presso il Fiume Aterno, dove osservarono due altissimi colli … che dopo aver ristrette le acque tra fauci anguste, danno adito ad una lunga valle rivolta verso oriente… : appunto le Gole che poi saranno dette di San Venanzio...

...Al suo interno, scavato nella nuda roccia la Scala Santa: “…si scende per mezzo di una scala in una spelonca presso il fiume, ove San Venanzio faceva penitenza e dormiva. In questo posto è dato vedere mirabilmente scavato nella pietra la forma completa di un corpo umano…, come se le avesse fatte un esperto scultore, che la tradizione vuole plasmate direttamente dal Santo, sul quale ora i devoti si adagiano per guarire dai mali delle ossa così come sul sedile di Santa Rina per guarire dal mal di reni.

Visita la paginna web della Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

Immagini di Riserva Naturale Regionale Gole di San Venanzio

Vai alla pagina dedicata alle Gole

Torna agli Eventi
Creazione Siti WebDimension®