Home Mission Parchi Viaggi Eventi Multimedia Contatti
Il Magazine I Numeri Catgorie Almanacco Contatti
Menu
Categorie
IntervisteLibri ApertiLifestyleAmbiente e TerritorioPaesaggi SonoriCucina LetterariaStorie in CamminoA passeggio nel mondo

Il libri per bambini di Flura Frisbee

05 Luglio 2021
Il libri per bambini di Flura Frisbee
Tra gli scaffali della libreria Acqua Alta di Venezia nasce un'insolita amicizia tra il Gatto Borges e il Topo Bartolomeo. Un libro sui libri, su come la lettura può cambiare la propria vita. Juliana Balayan intervista Flura Frisbee

E' curioso chiedere del suo libro a chi si definisce una non scrittrice così convinta da presentarsi in questo modo nella piattaforma di crowdfunding a cui si è rivolta per la sua pubblicazione ... quindi, perchè?
 L'idea di scrivere questo libro mi è venuta quasi accidentalmente, tempo fa mi e’ stato chiesto di di creare uno spettacolo per il festival Puppet Slam Mexico e mentre lavoravo sullo storyboard mi sono resa conto che era una storia che chiedeva di essere pubblicata. Così, eccoci qui. 

 E di cosa parla la storia? 
 Come ogni artista, tutto ciò che creo, lo faccio "a mia immagine e somiglianza"-
 Tutte le mie storie, non importa se in forma di parole, video, immagini , silhouette per il teatro delle ombre, o schizzi , sono sempre su di me. E questo libro sui libri non è un'eccezione.
Ho iniziato a leggere molto presto, e credo fermamente che questo sia il miglior regalo che mi sia mai fatta.
Leggere è un superpotere, si viaggia attraverso il tempo e lo spazio, puoi essere chiunque e ovunque sempre rimanendo fedele a te stesso, si è in grado di riuscire in qualsiasi impresa, lanciarsi nell'ignoto e aprire la porta a innumerevoli avventure.
Anche film e i videogiochi ci danno questa opportunità ma, quando leggo un libro, sono io che immagino i personaggi invece quando guardo un film vedo un mondo creato da un'altra persona, la differenza è enorme, come tra il pasto fatto in casa ed il cibo pronto del supermercato. Per questo credo che i libri per bambini siano molto più importanti dei libri per adulti. La lettura insegna non solo consumare ciò che è già fatto ma cercare di creare qualcosa . 

Così, è un libro sui libri e cosa c'entrano un gatto ed un topo con questo? Come sono finiti in questa storia? 
Amo i gatti, ne abbiamo due che gentilmente ci ospitano nella loro casa. Ho sempre voluto scrivere una storia su di loro, in realtà una l'ho già realizzata come soggetto di un’animazione stop motion. Ma proprio questo racconto sul Gatto di nome Borges che vive ad Acqua Alta a Venezia è stato aiutato dal caso. Sono andata a visitarla, per chi non lo sapesse Acqua Alta è una libreria in cui accanto ai libri, spesso sopra, vivono molti gatti... beh quel giorno piovoso non ce n’era neanche uno, così sono stata costretta ad immaginarli. Invece Bartolomeo, il Topo viene dalla realtà. È stato il primo abitante che abbiamo conosciuto quando siamo arrivati a Venezia. Si è esibito come maggiordomo dandoci il benvenuto e sembrava così importante nel suo ruolo che era chiaro che il suo nome non potesse essere qualcosa di comune. E’ stato buffo ed inusuale ma al momento non ho pensato potesse diventare un racconto. Ma ora entrambi sono diventati più reali di me, ognuno di loro ha la sua storia di famiglia, hobby e passioni, di sicuro entrambi adorano i libri. Per ragioni diverse, ma con la stessa passione. 
In realtà ciò che è scritto su di loro nel libro è solo la punta dell'iceberg, perché le loro vite sono profonde e a piu’ livelli come le vite di ognuno di noi. Hanno i loro punti di forza e le loro debolezze, i loro momenti difficili e quelli buoni. Sono stretti da un’ amicizia che la società non approverà mai e questo di sicuro non semplifica le cose. 

Quindi, questo libro non è una vera favola, i personaggi sono solo un modo per parlare della vita reale e come affrontarla? 
Esatto! Ma non stiamo parlando di un solo libro, è stato concepito come una serie di libri sulle avventure di Bartolomeo e Borges. Ora ho iniziato a raccogliere finanziamenti sulla piattaforma di crowdfunding Gofundme per la pubblicazione del primo. È possibile trovare lì il video con l'inizio della storia e alcune illustrazioni fatte da me, si possono anche leggere ulteriori informazioni su di me come autrice e sul mio progetto chiamato Flura Frisbee Books for children. E di sicuro qualsiasi aiuto sarà il benvenuto. 

Se qualcuno mi volesse sostenere questo e’ il link al mio progetto https://gofund.me/a4cdb916


Flura Frisbee Books for children
Torna indietro

Potrebbe interessarti anche

Ernst Bernhard. Conversazioni sull'ebraismo. Una risposta alla psicosi collettiva

La quarta parte delle "Conversazioni sull'ebraismo" con Ernst Bernhard, a cura di Luciana Marinangeli. Le ultime parole del grande psicoanalista che aprì alla cultura italiana degli anni '40-'60 gli orizzonti della cultura europea

Poeti e letterati al giardino di Pietole di Borgo Virgilio

Sulla scia delle celebrazioni del IXI anniversario secolare della morte del Sommo Poeta latino, i membri dell'Associazione Virgilio promossero nel 1884 un monumento inaugurato da Giosuè Carducci e omaggiato poi da Giovanni Pascoli e Grazia Deledda

La coscienza circostante. L'alfabeto greco

Se c’è una cosa che in questi due anni ho odiato più di ogni altra, più delle chiusure, più delle bare, più della paura, essa è proprio la distruzione della speranza. Non riesco a concepire la distruzione della speranza altrui da parte di qualcuno

Riflessioni sul sionismo: Stati Uniti, Europa & Israele

Durante l’adolescenza i miei genitori mi insegnarono che sionismo era sinonimo dell’idea di casa.Non più solo un'idea del Tanakh (Bibbia Ebraica) ma un luogo fisico reale che permetteva agli ebrei di sentirsi parte della famiglia delle nazioni.

Il dramma di Mayerling rivive nella novella L’Albergo Rosso di Emma Perodi

Il dramma che si consumò il 30 gennaio 1889 presso il casino di caccia imperiale di Mayerling scosse il mondo. Dovette affascinare molto anche Emma Perodi che ne colse la suggestione nella sua novella L'Albergo Rosso

Capitolari carolingi nelle terre di Virgilio

Molti sono i luoghi dove Carlo Magno ha lasciato i segni del suo passaggio, Mantova compresa. Con ben 3 capitolari emanati nel 781 e 813 d.C. la Città virgiliana può essere iscritta tra le Capitali o Città imperiali carolinge.
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®