Torna agli Eventi

Oltrepasolini. Zone Temporaneamente Autonome

10 Novembre 2019

10 e 17 novembre, Ostia. VOLKMANN AND HAVERS presentano: O L T R E P A S O L I N I. Zone Temporaneamente Autonome fra archeologia urbana e storytelling

10 e 17 novembre, Ostia (Rm)

Centro Habitat Maditerraneo Lipu Ostia  -  Parco Letterario Pier Paolo Pasolini 

VOLKMANN AND HAVERS

presentano:

O L T R E P A S O L I N I

Zone Temporaneamente Autonome

Fra archeologia urbana e storytelling, una giornata all’insegna della riscoperta dei luoghi “enclave" di OSTIA

Dentro e fuori Pier Paolo Pasolini: O L T R E.

"La mia è una visione apocalittica. Ma se accanto ad essa e all'angoscia che la produce, non vi fosse in me anche un elemento di ottimismo, il pensiero cioè che esistela possibilità di lottare contro tutto questo, semplicemente non sarei qui, tra voi, a parlare". PPP

Sfruttiamo la metafora dell'Apocalisse per parlare di un'Apocalisse sociale, che ogni giornodi più colpisce le periferie e in particolar modo i ragazzi che vi abitano. L'unico strumento che i giovani usano per sfuggire da una realtà nera, fatta di polvere e macerie è il teatro. L'arte come mezzo di sopravvivenza.

Il testo nasce dall'incontro tra l'opera e il pensiero di Pier Paolo Pasolini e la realtà troppo spesso abbandonata a se stessa dell'Idroscalo ostiense. Le aree scelte (skate park, piazza Gasparri, Oasi Lipu, Parco Letterario Pier Paolo Pasolini) sono soltanto un esempio di questo pensiero che può essere esteso a qualsiasi realtà del territorio italiano. 

Il nostro obiettivo è riqualificare i territori attraverso l'arte teatrale. 

Anno 2065. Quattro ragazzi narrano le vicende della devastazione della Terra da parte di una entità cosmica che dal nulla apparve distruggendo progresso e speranza. Rimase la "disperanza. I ragazzi che parlano sono figli dell'Apocalisse, nati tra le ceneri del vecchio mondo e vivono di caccia e nomadismo, sempre in cerca di un luogo sicuro dove dormire la notte.

Vengono contrastati da cannibali, esseri umani che, straziati dalla fame e dalle sofferenze delle guerre, hanno deciso di riunirsi in branco per cacciare qualsiasi forma di vita, anche uomini. 

L'unica speranza per i quattro amici è andarsene. Esiste un modo solo per farlo: salire su una barca che li aspetta dalla notte seguente. Negli anni sono stati ritrovati iversi libri, tra i quali il più letto e amato, una raccolta di testi di un certo PPP. Metteranno in scena il racconto della morte di Pier Paolo Pasolini tramite brandelli di un'intervista di Sergio Citti. Dopo la rappresentazione, il gruppo spera di poter riposare prima di partire verso la barca che li porterà in luogo sicuro, ma sfortunatamente saranno trovati dai cannibali e dovreanno scappare. 

Lottare è l'unica forma di ottimismo che conosciamo. Volkmann And Havers

Trekking urbano: livello base

Mappe: Altre e Oltre la Cartografia

Spettacolo teatrale

Di: Volkmann And Havers

Con: Luca Ferdinandi, Marta De Medici, Alessandro Marasca, Gianluca Marasca, Riccardo Ruta

Prenotazione obbligatoria

Contributo: 10 euro. Sostieni l'arte

Per maggiori informazioni:

3394099466 / 3281160997


Via Domenico Baffigo, 143

Orari
Domenica 10 novembre 2019
10:00

Domenica 17 novembre 2019
10.00




Oltrepasolini. Zone Temporaneamente Autonome - Foto 1Oltrepasolini. Zone Temporaneamente Autonome - Foto 2Oltrepasolini. Zone Temporaneamente Autonome - Foto 3Oltrepasolini. Zone Temporaneamente Autonome - Foto 4
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®