Torna agli Eventi

La 22esima targa del Parco Letterario Francesco Petrarca: Diego Valeri

20 Gennaio 2019

20 gennaio. Il Comune di Teolo (Pd) e il Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei Vi invitano alla posa della 22esima targa Letteraria del Parco, dedicata in questo caso a Diego Valeri
Il Comune di Teolo (Pd) e il Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei
Vi invitano alla posa della 22esima targa Letteraria del Parco, dedicata in questo caso a
Diego Valeri 
poeta, traduttore, accademico
20 gennaio 2019 ore 11.30 Oratorio sant'Antonio Abate, Teolo

Sono giorni molto sentiti  dalla Comunità locale. Si celebra la festa di Sant'Antonio Abate, eremita egiziano, patrono protettore degli allevatori e degli animali domestici, considerato il fondatore del monachesimo cristiano e il primo degli abati. .
L'Oratorio, situato sul Monte della Madonna in località Teolo, è stata costruita sui resti di un antico monastero e  sorge accanto a una grotta naturale, al cui interno si trova una delle sorgenti d'acqua più elevate dei Colli Euganei. Secondo la tradizione, tra l'VIII e il IX secolo vi abitò Santa Felicita, che avrebbe rinunciato ad agi e ricchezze per condurre in questo luogo una vita eremitica.

SALUTI
Moreno Valdisolo, Sindaco di Teolo
Claudia Baldin  Assoturismo Confesercenti Padova.

PRESENTAZIONE TARGA
Il Prof. Paolo Gobbi, referente letterario Parco Petrarca e presidente ass.ne I nuovi Samizdat, introdurrà alla figura dello scrittore nativo di Piove di Sacco e al testo della targa

Diego Valeri. - Scrittore italiano (Piove di Sacco 1887 - Roma 1976); prof. (dal 1939) di lingua e letteratura francese nell'univ. di Padova; socio nazionale dei Lincei (1967). Si rivelò con un volume di liriche, Umana (1915), cui sono seguite altre raccolte: Crisalide (1919); Ariele (1924); Poesie vecchie e nuove (1930); Scherzo e finale (1937); Tempo che muore (1942); Terzo tempo (1950); Il flauto a due canne (1958).
La sua poesia è venuta elaborando l'iniziale crepuscolarismo in un tono medio, fra la lirica pura e una ritmata discorsività, che nei momenti migliori arieggia alla grazia lieve dell'anacreontica. Nel 1962 il volume delle Poesie, che Valeri chiamava "riassuntivo e, in qualche modo, definitivo", accoglieva la parte più cospicua dell'attività del poeta, che sarebbe continuata con le liriche di Verità di uno (1970) e di Calle del vento (1975). V. scrisse anche prose evocative e di viaggio (Fantasie veneziane, 1934; Guida sentimentale di Venezia, 1942; Taccuino svizzero, 1946; e, di più ampio respiro, Giardinetto, 1974) e libri per ragazzi (fra cui uno in versi, Il campanellino, 1928); e ha dato ottime traduzioni di Mirella di F. Mistral (1930), di Madame Bovary di G. Flaubert (1936), di Lirici tedeschi (1959) e di Lirici francesi (1960). Ha pubblicato inoltre pregevoli volumi di critica: Saggi e note di letteratura francese moderna (1941); Il simbolismo francese (1954); Da Racine a Picasso (1956). (da http://www.treccani.it/enciclopedia/diego-valeri/) 

Vedi anche: http://www.diegovaleri.it

Come arrivare: 
https://goo.gl/maps/TV4fWhN5MPu
Da Teolo (Padova) si seguano le indicazioni per "Monte della Madonna" fino a Passo delle Fiorine, dove si puo' parcheggiare. Proseguire a piedi fino alla Baita Fiorine e dopo 100 mt sulla sinistra seguire indicazioni per oratorio Sant'Antonio Abate.
Si tratta di breve passeggiata di ca 15 minuti
In caso di forte maltempo l'inaugurazione sara' rinviata a data da destinarsi

www.parcopetrarca.com
www.confesercentivenetocentrale.it
https://www.facebook.com/ParcoLetterarioF.Petrarca/

La 22esima targa del Parco Letterario Francesco Petrarca: Diego Valeri - Foto 1La 22esima targa del Parco Letterario Francesco Petrarca: Diego Valeri - Foto 2La 22esima targa del Parco Letterario Francesco Petrarca: Diego Valeri - Foto 3
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®