Torna agli Eventi

"Gastromania" nel Parco Rosso di San Secondo

28 Febbraio 2018

28 febbraio. Caltanissetta. Il Parco Letterario Pier Maria Rosso di San Secondo incontra Gianfranco Marrone: "Gastromania, la fregola per il cibo, la cucina, il gusto, la buona tavola"
Il Comune di Caltanissetta, Il Parco Letterario Pier Maria Rosso di San Secondo, Il Comitato Dante di Caltanissetta e il 
Liceo “Ruggero Settimo
Vi invitano a
Incontri  con  l’Autore 2018: Gianfranco  Marrone
Gastromania
di Gianfranco Marrone, Bompiani 2014

Aula  Magna  Liceo  Classico  Linguistico  e  Coreutico  R.  Settimo
Mercoledì  28  Febbraio  2018  ore  11,00
Interventi:
Irene Cinzia Maria Collerone, Dirigente  Scolastico
Marisa  Sedita  Migliore, Presidente  Parco Letterario Pier  Maria Rosso di San Secondo
Marina Castiglione, Università  di  Palermo
Salvatore  Farina,  Liceo R. Settimo
Gianfranco  MarroneUniversità  di  Palermo­

"Che cos'è la gastromania? Presto detto: la fregola per il cibo, la cucina, il gusto, la buona tavola. La mania della gastronomia. Oggi l'alimentazione ha oltrepassato [...] la sfera, pur ampia, che le è stata propria per lungo tempo [...] e ha invaso ogni altra dimensione della nostra esistenza, individuale e collettiva.
Mangiamo, beviamo, gustiamo e degustiamo, assaggiamo, assaporiamo, sbafiamo, centelliniamo, apprezziamo, gozzovigliamo, ma anche e soprattutto ne parliamo, descriviamo tutto ciò, lo raccontiamo, commentiamo, giudichiamo, rappresentiamo, fotografiamo e filmiamo e condividiamo, immaginiamo, sognamo, in un vortice dove l'esperienza del cibo e il discorso su di essa si fanno un'unica cosa: gastromania, appunto. [...]
La smania è collettiva, prende tutto e tutti, ed è forse arrivato il momento di fermarsi a riflettere, raccogliere le idee, catalogare le emozioni, suggerire possibili spiegazioni e vie d'uscita.
Così, l'ipotesi che provo a discutere in questo libro è che la gastromania non sia soltanto una moda che, come tutte le mode, sarà presto fuori moda. Si tratta di un fenomeno sociale più ampio e complesso su cui, appunto, ragionare. [...] Il percorso del libro non ha un punto di partenza e uno di arrivo, ma serpeggia fra temi e problemi di varia natura, provando a prendersi gioco dei toni troppo seriosi e considerando con attenzione quelli frivoli e scanzonati."
(Gianfranco Marrone)

Gianfranco Marrone vive e lavora a Palermo.  Dal 2006 è professore ordinario di Semiotica presso l'Università di Palermo, dove è coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze del Patrimonio culturale. Insegna anche Semiotica dell'alimentazione presso l'Università delle scienze gastronomiche di Pollenzo (Bra, Cn) e Semiotica alla IULM di Milano.

Vedi invito in allegato



Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®