Istituzione

I Parchi Letterari® sono percorsi ed itinerari lungo i luoghi di vita e di ispirazione dei grandi scrittori. Città e villaggi, ma anche paesaggi e campagne raccontati in un testo, diventano un patrimonio culturale ed ambientale da proteggere, valorizzato e reso fruibile ai visitatori attraverso un viaggio nella letteratura e nella memoria per mezzo di attività culturali e manifestazioni ideate per far conoscere gli scrittori e i loro luoghi d'ispirazione.

Attraverso percorsi sensoriali si intende far rivivere il ricordo di molti letterati e far provare, gustare, sentire, toccare ed osservare tutto ciò che ha portato un autore a scrivere pagine storiche della letteratura. I Parchi permettono di conoscere l'autore nella sua dimensione umana: i suoi pregi e i suoi difetti, le sue simpatie e le sue debolezze.

Un Parco Letterario® è fatto di accoglienza, di visite guidate, di eventi spettacolarizzati, e prevede attività, enogastronomiche e di artigianato. La letteratura diviene un mezzo per contribuire a tutelare l'ambiente inteso come luogo dell'ispirazione, un metodo originale che attraverso gli autori interpreta il territorio visto come un insieme di risorse ambientali, storiche, artistiche e di tradizioni. Per raggiungere tali obiettivi è necessario:

  • Creare una struttura gestionale in comunicazione con la società Paesaggio Culturale Italiano, che assimili e metta a frutto l'esperienza propria de I Parchi Letterari®.
  • Realizzare attività continuative fortemente legate al territorio, che mirino ad una diffusione estesa delle attività culturali.
  • Diventare un punto di riferimento nel panorama culturale locale.
  • Mirare a recuperare e valorizzare l'identità, la cultura, la storia e le tradizioni locali.
  • Svolgere programmi finalizzati alla diffusione ed alla conoscenza della letteratura, delle arti figurative e dello spettacolo.
  • Promuovere studi, ricerche, convegni, pubblicazioni, mostre, spettacoli, concorsi, premi letterari ecc. di particolare interesse per il Parco, l'autore cui esso è dedicato e gli altri autori che siano stati ispirati dal territorio di riferimento.
È importante rendersi conto fin dall'inizio che le attività de I Parchi Letterari® devono necessariamente misurarsi col rapporto costi/ricavi. Premesso quindi che I Parchi Letterari® possono utilizzare, quando possibile, finanziamenti pubblici per la fase iniziale, è fondamentale che dopo il breve ma indispensabile periodo di assestamento, il Parco tenda a raggiungere una certa autonomia economica.

Un Parco Letterario® viene istituito attraverso la firma di una Convenzione fra la Società Paesaggio Culturale Italiano ed una Persona Giuridica (pubblica o privata). Nel caso il firmatario non potesse gestire direttamente il Parco (come di solito accade per gli Enti Pubblici), nell'ambito della Convenzione le Parti stabiliscono di comune accordo di assegnare la gestione operativa ad un soggetto giuridico privato (Associazione, Cooperativa, Società, ecc.).

Domanda di adesione
La società Paesaggio Culturale Italiano è felice di poter aiutare i nuovi soggetti che intendano istituire e fare parte della rete de I Parchi Letterari®, ma per valutare al meglio le effettive possibilità di integrazione, ha bisogno di una serie di notizie utili alla trasparenza del rapporto. Una volta giunte ed esaminate le informazioni, sarà nostra attenzione contattare gli interessati per approfondire la reciproca conoscenza.
Nella domanda dovranno essere indicati chiaramente i seguenti punti:

  • Identità della persona fisica, Ente o Istituzione richiedente
    La gestione di un Parco Letterario® è affidata sempre ad un soggetto giuridico esistente o creato ad hoc. Nel caso l'intenzione sia quella di creare un soggetto ex novo, è necessario indicare le persone di riferimento con i relativi curricula, esperienze ed obiettivi proposti. Nel caso in cui il soggetto sia già stato istituito, è opportuno aggiungere anche i dati del soggetto, gli obiettivi statutari, le attività svolte e quanto altro possa essere utile per una valutazione iniziale. In entrambi i casi è inoltre necessario indicare chi altri si intenda coinvolgere nel progetto e quali siano le effettive capacità organizzative che si intendono investire.
  • Profilo dell'Autore al quale si vuole intestare il Parco
    Un Parco Letterario® è sempre dedicato ad un autore di riferimento che al luogo sia stato legato nella vita o per la propria ispirazione letteraria. E' quindi importante che prima che venga inoltrata una domanda ci siano già delle idee, delle proposte, degli studi sull'autore e sul suo legame con il territorio da potere allegare. Un Parco Letterario® può tuttavia comprendere anche i luoghi dell'ispirazione di più autori; fermo restando che è necessario che un Parco Letterario® sia intestato ad un autore solo, è importante che anche gli altri siano descritti, raccontati, studiati ed adeguatamente coinvolti.
  • Indicazione del luogo /luoghi ai quali è ispirato l'Autore e dove si intende istituire un Parco Letterario®.
    La conoscenza del territorio interessato è indispensabile per un buon avvio del progetto. Un Parco Letterario® è soprattutto un mezzo per la valorizzazione e la salvaguardia del territorio da cui un autore è stato ispirato. Per questo motivo è indispensabile indicare la situazione ambientale reale e gli obiettivi che ci si propone.
  • Possibilità di coinvolgimento dell'Ente/i locale/i disposto/i a seguire il progetto.
    Se l'istituzione di un nuovo Parco non viene proposta da un Ente Pubblico, indicare quali sono i rapporti già esistenti con gli Enti pubblici di riferimento e le possibilità di un loro coinvolgimento logistico, organizzativo e finanziario attraverso, a titolo di esempio, la stesura di protocolli di intesa programmatici e la concessione di patrocini.
  • Capacità logistiche
    Un Parco Letterario® ha necessariamente bisogno di una sede. Se in un primo periodo organizzativo è comprensibile un investimento minimo in termini di spazi e di personale, è indispensabile prevedere sin dall'inizio la possibilità di disporre di locali che possano essere utilizzati come centro di raccolta del materiale sull'autore e sui luoghi, centro visite, biblioteca e videoteca. È inoltre necessario prevedere spazi dedicati a riunioni, conferenze, dibattiti, proiezioni e spettacoli. La fruibilità del territorio impone inoltre l'opportunità di realizzare una segnaletica adeguata dei luoghi compresi nel Parco.
  • a.Capacità organizzative
    È importante prevedere sin dall'inizio una attività minima da potere mettere in calendario, in linea con le attività proprie de I Parchi Letterari®. È inoltre importante indicare quali siano le altre attività esistenti o che possano essere organizzate già, nel medio periodo (iniziative, manifestazioni locali, studi, ricerche, pubblicazioni, convegni, spettacoli, ecc.), e la conoscenza degli iter burocratici per la realizzazione di eventi pubblici (come ad esempio i regolamenti Siae, Enpals, le normative sulla sicurezza e le disposizioni relative alle coperture assicurative).
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®