Torna agli Eventi

Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club

23 Gennaio 2018

I quattro borghi, arricchiti dalla presenza dei Parchi Letterari, hanno ricevuto lunedì 22 gennaio a Genova il prestigioso riconoscimento per l'impegno nel preservare bellezza e tradizioni.
Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà Petrarca bandiere arancioni del Touring Club
I quattro borghi, arricchiti dalla presenza dei Parchi Letterari, hanno ricevuto lunedì 22 gennaio a Genova il prestigioso riconoscimento per l'impegno nel preservare bellezza e tradizioni.

Quattro borghi della rete de I Parchi Letterari, Valsinni, Galtellì , Aliano e Arquà Petrarca potranno fregiarsi per il triennio 2018-2020 della Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.
Il conferimento del prestigioso riconoscimento è avvenuto lunedì 22 gennaio a Genova, presso la Sala del Maggior Consiglio del Palazzo Ducale.
La Bandiera Arancione del Touring Club Italiano viene assegnata, dal 1998, ai borghi eccellenti dell’entroterra che, pur lontani dai crocevia turistici, sono riusciti ad emergere grazie alla qualità dell’accoglienza.
L’iniziativa promuove Comuni che sposano bellezza paesaggistica, valore architettonico-culturale e attenzione all’ambiente.

Valsinni – si legge nelle pagine web del Touring Club Italiano – "associa alla valenza naturalistica quella storica, conservando le mura dell’antica Lagaria, fondata secondo la leggenda, da Epeo, costruttore del Cavallo di Troia.
La presenza del Parco Letterario è sicuramente un punto importante di valorizzazione delle risorse culturali. Anche le caratteristiche del territorio sono rilevanti, infatti il comune è inserito nel perimetro del Parco Nazionale del Pollino, infine non mancano elementi di interesse enogastronomico…insomma ci sono tutti gli ingredienti per una ottima Bandiera arancione nel Parco Letterario Isabella Morra".

Galtellì "possiede un centro storico ben mantenuto; il punto informativo è accogliente e ben fornito, integrato nel contesto architettonico locale; il calendario degli eventi è ricco di iniziative culturali; buona è la fruibilità delle risorse, come il Museo etnografico e il Parco Letterario dedicato a Grazia Deledda; Galtellì ha un patrimonio di risorse storico-culturali e ambientali di rilievo".

Aliano, candidata a Capitale Italiana della Cultura 2018, con la sua spettacolare scenografia naturale calanchiva, borgo reso famoso dal libro di Carlo Levi "Cristo si è fermato ad Eboli" e sede di musei di alto valore artistico come quello con le opere di Paul Russotto, la Pinacoteca Carlo Levi e il Museo della Civiltà contadina che "offre testimonianza della vita contadina attraverso una curata esposizione di oggetti usati nelle attività agricole, artigianali e nella vita quotidiana".


Arquà Petrarca, infine, sita nel Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, definita località che "si distingue per la completezza e l'efficienza della segnaletica per raggiungere la località e i principali attrattori, per un sito web completo, aggiornato ed orientato al turista,per la buona accessibilità e la mobilità interna. Notevole è anche il valore delle risorse storico-culturali, ampiamente fruibili e ben conservate. Da segnalare inoltre la qualità urbanistica e architettonica di tutto il centro storico".

Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club - Foto 1Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club - Foto 2Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club - Foto 3Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club - Foto 4Galtellì, Valsinni, Aliano e Arquà bandiere arancioni del Touring Club - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®