Torna agli Eventi

Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi

30 Dicembre 2016

30 dicembre, Aliano. L’Alsia, Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura, organizza, in collaborazione con il Comune di Aliano ed il Parco Letterario Carlo Levi, un incontro sull’olio Extra Vergine di Qualità.
 L’Alsia, Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura,  organizza, in collaborazione con il Comune di Aliano ed il Parco Letterario Carlo Levi, un incontro sull’olio Extra Vergine di Qualità

L’appuntamento è per la mattinata del 30 dicembre ad Aliano, il paese famoso per il paesaggio dei calanchi, le piantagioni di ulivo e per il prolungato confino dello scrittore, pittore e politico Carlo Levi, che scrisse “Cristo si è fermato ad Eboli”. 

Sarà anche una occasione per conoscere i luoghi del confino, passeggiare per Aliano, associare il parco letterario con la cultura dell’olio d’oliva, abbinare i cibi del territorio con gli oli di oliva. 

"Il padrone di casa mi aveva avvertito che sarei stato spesso disturbato dal rumore del trappeto, il frantoio che era sotto alle mie stanze; ci si entrava dall'orto, per una porticina di fianco agli scalini che portavano in casa. Avrebbe lavorato anche di notte, il trappeto mi aveva detto. Quando girava la vecchia mola di pietra, trascinata in tondo da un asino bendato, la casa tremava, e un rombo continuo saliva dal pavimento..."  
Cristo si è ferato a Eboli

Ospite della riunione sarà Giulio Scatolini, assaggiatore professionista di oli dal 1993 e capo panel dell’Aprol Perugia, che approfondirà gli studi effettuati sulle nuove tecnologie di estrazione, sui profumi e le influenze nelle percezione sensoriale degli oli. Peraltro Giulio Scatolini sarà a Metaponto per coordinare la giuria territoriale che selezionerà gli oli che rappresenteranno la Basilicata nella Guida del Gambero Rosso. 
Nell’incontro saranno esaminati anche i risultati del progetto OlioBioTech che ha permesso di ottenere oli ad alto contenuto di biofenoli attraverso accorgimenti e procedure applicative in campo ed in frantoio. La partecipazione all’incontro è rivolta ad assaggiatori, tecnici, frantoiani, produttori e consumatori curiosi. 

"Quanto ai poveri, essi mangiavano pan solo, tutto l'anno, condito qualche volta con un pomodoro crudo spiaccicato con cura, o con un pò d'aglio e olio, o con un peperone spagnolo, di quelli che bruciano, un diavolesco..."

"
...Alta, formosa, vestita di nero, materna e imperturbabilein quel continuo tramenìo, mi preparava il pane arrostito con l'olio: e la sua voce non si sentiva..."  Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli

La partecipazione all’incontro è rivolta ad assaggiatori, tecnici, frantoiani, produttori e consumatori curiosi.

Programma : 
Ore 10.00 - Incontro tecnico “Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva” 
Ore 13.30 - abbinamenti e degustazioni guidate fra i cibi del territorio e gli oli del progetto OlioBioTech 
Ore 15.00 - Visita al centro storico di Aliano, alla casa del confino di Levi, ad un vecchio frantoio ed alla pinacoteca 
Per la visita e le degustazioni, prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti 

Vedi le pagine sulla cucina letteraria del Parco
Visita le pagine dell'Alsia



Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi - Foto 1Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi - Foto 2Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi - Foto 3Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi - Foto 4Letteratura, paesaggi e cultura dell’olio d’oliva nel Parco Carlo Levi - Foto 5
Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®