Torna agli Eventi
Immagina Mancante

Un Eco villaggio nella Valle del Sagittario

11 Aprile 2015

11 aprile 2015. Il Comune di Anversa e la Riserva delle Gole del Sagittario hanno il piacere di presentare il libro del prof. Piero Rovigatti "Un Eco villaggio nella Valle del Sagittario"
I Parchi Letterari® Gabriele d'Annunzio
 
“...se vieni con me per un sentiero che hai passato cento volte, il sentiero ti sembrerà novo...”  Gabriele d'Annunzio

Il Comune di Anversa e la Riserva delle Gole del Sagittario hanno il piacere di presentare il libro del prof Piero Rovigatti "Un Eco villaggio nella Valle del Sagittario - L'esperienza del Piano di Recupero per l'Aia delle Piagge ed altre storie di urbanistica partecipata ad Anversa degli Abruzzi e dintorni".
Il libro raccoglie i materiali, gli studi e i progetti realizzati in collaborazione tra il Comune di Anversa degli Abruzzi, la Riserva Regionale delle Gole del Sagittario, il WWF Abruzzo e un piccolo gruppo di ricercatori del Dipartimento Ambiente, Reti e Territorio (ora Dipartimento di Architettura, sezione Architettura e Urbanistica) a partire dal 2006, l'anno in cui si è dato avvio alla formazione del Piano di Recupero di una piccola parte, marginale ma strategica, del Centro storico di Anversa degli Abruzzi.
Durante l'incontro verranno, inoltre, descritti i tanti progetti realizzati dalla nostra Riserva.
 
L'appuntamento è fissato per l'11 aprile 2015 alle ore 16:00 presso la sede municipale di Anversa.
vedi locandina in allegato
 

"Non ci sono meno di sette o otto ponti rustici lungo tutta l'estensione della valle, che non si allarga mai e che in molti posti lascia un ristretto spazio per un sentiero così poco rialzato rispetto alla riva che, tutto le volte che il Sagittario è accresciuto da piogge violente o dallo sciogliersi delle nevi, diventa subito impraticabile. In un punto la distanza tra le due rupi non è più di dodici piedi; in un altro il fiume precipita attraverso un'apertura che ha scavato in una spessa roccia, in un profondo abisso (...); in un terzo passa sotto uno strato di pietra calcarea (non senza aver dato ad essa la forma di un arco) che fa da ponte, poi scorre via dal lato opposto come se sgorgasse da lì. In uno dei pochi punti in cui lascia uno spazio libero relativamente esteso, le rocce sono disposte isolatamente e sono di considerevole grandezza e di forma fantastica, cosicché la valle o piuttosto il borro offre un aspetto singolarmente selvaggio, stupendamente ornato da ciuffi di rampicanti e da fiori che crescono nelle spaccature della roccia. Questo passo è comunemente chiamato Gola di Anversa o Foce di Scanno. Qui il fiume è denominato Acqua della Foce e prende il nome di Sagittario solo raggiungendo la più ampia valle di Anversa; prima di questa un paese detto Castro Valva si mostra a considerevole altezza sulla sinistra." (Richard Keppel Craven, 1837 


Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®