Torna agli Eventi
Immagina Mancante

Gabriele d'Annunzio: Sinfonia d'Abruzzo

16 Maggio 2012

16 maggio 2012. Le tradizioni, i colori, i sapori ed il meraviglioso paesaggio abruzzese saranno gli straordinari protagonisti dell'incontro dedicato a Gabriele d’Annunzio ed al Parco Letterario® di Anversa degli Abruzzi nei saloni della Società Dante

 

Rassegna Il cammino delle parole.
Incontri letterari, enogastronomici, artistici

GABRIELE D'ANNUNZIO: SINFONIA D'ABRUZZO

Società Dante Alighieri (piazza Firenze 27, Roma)

16 maggio2012 - dalle 17.00 alle 20


La Società Dante Alighieri, in collaborazione con Paesaggio Culturale Italiano – I Parchi Letterari®, dedica l’ottavo incontro della rassegna “Il cammino delle parole” al paesaggio abruzzese, a Gabriele d’Annunzio e al “suo” Parco Letterario® di Anversa degli Abruzzi (Aq).

      L’incontro del 16 maggio 2012 sarà aperto alle 17,00 dai saluti dell’Ambasciatore Bruno Bottai, Presidente della Società Dante Alighieri e di Stanislao de Marsanich, A.D. di Paesaggio Culturale Italiano – I Parchi Letterari®, che approfondirà il legame tra paesaAnversa degli Abruzziggio naturalistico e culturale con particolare riferimento alle realtà dei Parchi Letterari®.

     Mario Giannantonio, Responsabile de I Parchi Letterari® Gabriele d’Annunzio e Filomena Ricci, Direttore Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF Gole del Sagittario renderanno l’idea di quale stretta connessione esista tra l’arte degli uomini e l’arte della Natura, nel ruolo centrale che il paesaggio, come protagonista del “buon vivere”, ha ormai assunto nella cura dei territori e nei processi dell’economia della cultura e dello sviluppo turistico.

     I saluti di Gabriele Gianni, Sindaco di Anversa degli Abruzzi e di Giovanna Porcaro, Assessore alla cultura del Comune di Pescara, introdurranno la parte degli interventi sull’Autore con Giordano Bruno Guerri, Presidente della Fondazione il Vittoriale degli Italiani, che ci regalerà un viaggio insieme a D’Annunzio, dal verde Abruzzo al Parco del Vittoriale.

     Il viaggio culturale è una opportunità per salvaguardare i territori e per promuovere il ruolo delle amministrazioni locali nella promozione delle risorse più immateriali (e preziose) dell’Italia: La bellezza del paesaggio abruzzese: Anversa, Castrovalva e la Valle del Sagittario è il titolo dell’intervento di Antonio Centi, Presidente di ANCI Abruzzo e Coordinatore Turismo delle ANCI regionali.

     Raffaele Giannantonio, docente di Storia dell’Architettura dell’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara e membro del Consiglio Direttivo del Centro Nazionale di Studi dannunziani di Pescara, parlerà infine del rapporto tra D’Annunzio e l’Architettura.

     Accompagnerà gli interventi un estratto di 14 minuti del documentario Sagittario, gioiello verde d’Abruzzo (Panda Film) con regia di Emanuele Coppola, la cui versione integrale (30’) resterà in proiezione nella sala espositiva di Palazzo Firenze in accompagnamento alla mostra fotografica sulle Gole del Sagittario.

     Alla fine dell’incontro i produttori locali offriranno una degustazione delle specialità gastronomiche tipiche di Anversa degli Abruzzi (AQ) e del territorio de I Parchi Letterari® Gabriele d’Annunzio.

Le Gole del Sagittario

     Anversa si affaccia sul suggestivo scenario delle gole calcaree del Fiume Sagittario, una terra che da sempre ha richiamato l’attenzione di letterati, botanici, artisti e che ai viaggiatori inglesi Richard Keppel Craven e Edward Lear apparve “paurosa e bella”.

     L'incredibile successo de La figlia di Jorio, la prima tragedia di argomento abruzzese, spinse d’Annunzio a riproporre nel 1905 un nuovo spaccato della sua terra d’origine, di un paese che ancora gli sembrava sopravvivere intatto.

     La fiaccola sotto il moggio,la perfetta delle mie tragedie”, è ambientata ad Anversa degli Abruzzi, ma a differenza di quello pastorale raffigurato ne LaFiglia di Jorio, l’Abruzzo qui disegnato da d’Annunzio non è un archetipico luogo senza tempo, arcaico e barbarico, con i suoi tratti fortemente ancestrali e misterici, bensì un paesaggio ben preciso e riconoscibile, in un ambiente storicamente definito qual è il territorio di Anversa presso le Gole del Sagittario nel terzo decennio dell’Ottocento.

     D’Annunzio fece ricorso al suo poderoso archivio memoriale, consegnato anche alle brevi note degli inseparabili Taccuini, dando corpo fantastico alle remote impressioni di un’avventurosa cavalcata nella Valle del Sagittarioche aveva compiuto Castrovalvadiciottenne, nel 1881, e del più comodo viaggio in carrozza del 1896 insieme all’amante Maria Gravina Cruyllas di Ramacca.

     La suggestione dei luoghi focalizza l’attenzione su Anversa, le Gole del Sagittario, Cocullo, il paese dei Serpari, e Castrovalva, l’antichissimo borgo a 820 metri di quota sospeso nel vuoto che fu poi fonte di ispirazione per Maurits Cornelis Escher.

     La rassegna ha ricevuto i patrocini istituzionali della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Provincia di Roma, ABC Cultura, Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Biblioteche di Roma. Con il contributo di Rai Teche, Ordine degli Architetti Pianificatori, Conservatori e Paesaggisti di Roma e Provincia, Accademia del Notariato, Centro Studi Politici Criticalia, Viaggi dell’Elefante.

---------------------------------------

Programma della conferenza

-------------------------------------------------

Rassegna a cura di

Progetti Speciali per la Società Dante Alighieri www.ladante.it
Marisol Burgio di Aragona e Valeria Noli
m.burgiodiaragona@ladante.it - v.noli@ladante.it

Paesaggio Culturale Italiano – I Parchi Letterari®
www.parchiletterari.com
Stanislao de Marsanich
s.demarsanich@paesaggioculturaleitaliano.com

Con il contributo di

Azienda Agricola Del Vecchio

Daphne
cooperativa sociale

Ristorante
Le Gole

 



Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®