Torna agli Eventi
Immagina Mancante

Pier Paolo Pasolini: 35 anni

02 Novembre 2010

Ostia, 2 novembre 2010, ore 10.30 presso il giardino letterario di via dell'Idroscalo , avrà luogo una commemorazione per i 35 anni della scomparsa di Pasolini.

I PARCHI LETTERARI® PIER PAOLO PASOLINI 
 
Martedì 2 novembre 2010, alle 10.30, presso il giardino letterario di via dell'Idroscalo, avrà luogo una commemorazione per i 35
anni della scomparsa, con la partecipazione del poeta Lillo Di Mauro.


La notte del 2 novembre del 1975, Pier Paolo Pasolini fu ucciso in un campo del degradato Idroscalo di Ostia, a pochi passi da un gruppo di casupole abusive. In quel luogo irreale, proprio sulla scena del delitto, lo scultore Mario Rosati ha scolpito un monumento dedicato alla sua memoria. E' un'opera moderna  che per vent'anni è rimasta abbandonata a se stessa, isolata tra fango, acquitrini, immondizia e sterpaglie, senza una targa a ricordare ove furono soppresse la persona e la poesia di Pasolini. L'area dedicata al monumento è stata completamente bonificata e sistemata. La scultura è ora inserita nel perimetro dell'oasi ecologica dov'è situato il Centro Habitat Mediterraneo della LIPU, gestore de I Parchi Letterari® Pier Paolo Pasolini. Posta in un'area recintata, non è più circondata da rifiuti, ma dalla natura rifiorita.




Comunicato Stampa

SI E' SVOLTA LA COMMEMORAZIONE DEL 35° ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA DI PIER PAOLO PASOLINI

In occasione del 35° anniversario della scomparsa di Pier Paolo Pasolini, ha avuto luogo, come ogni anno in occasione del 2 novembre, a cura dei Parchi Letterari Pier Paolo Pasolini e del Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia, presso il Giardino Letterario Pier Paolo Pasolini sito all'interno dello stesso CHM LIPU, una semplice cerimonia di commemorazione dell'artista.

All'iniziativa hanno preso parte numerosi cittadini, intellettuali, artisti ed amici di Pier Paolo Pasolini. Tra gli intervenuti, il Mario Rosati, autore della stele in memoria dell'artista scomparso, il poeta Lillo Di Mauro, che ha recitato una poesia e ripercorso la storia della vita di Pier Paolo Pasolini attraverso le sue parole, il poeta Silvio Parrello, che ha ricordato alcuni momenti della drammatica scomparsa di Pasolini ed i rappresentanti della Fondazione Massimo Consoli, che hanno recitato la "Ballata per la morte di Pasolini", composta da Massimo Consoli nel lontano 1975, oltre ai responsabili del Centro Habitat Mediterraneo LIPU Ostia e Parchi Letterari Pier Paolo Pasolini Alessandro Polinori e Luca Demartini.

Una cerimonia semplice ma toccante, che ha emozionato i presenti e che ha avuto luogo nel giardino letterario Pier Paolo Pasolini.
Dopo essere stato per decenni abbandonato all'incuria, tra discariche, abusivismo di ogni sorta ed animali al pascolo, tra fine anni '90 ed i primi anni del nuovo secolo, con l'istituzione dell'oasi LIPU (nata dopo una grande battaglia ambientalista condotta contro la realizzazione di un devastante e diseducativo oceanario), il tratto di Idroscalo in cui Pasolini trovò drammaticamente la morte è stato progressivamente recuperato dai volontari dell'associazione ambientalista, dapprima con un'accurata bonifica e successivamente con la realizzazione di una ricostruzione ambientale di una laguna mediterranea (oggi regno di aironi rossi, tarabusini, morette tabaccate e cigni reali), con al centro il "giardino letterario Pier Paolo Pasolini", comprendente il rifacimento della stele di Mario Rosati e la realizzazione di percorsi bibliografici e letterari (realizzati grazie all'intervento del Comune di Roma).
Se per decenni il degrado aveva reso impossibile rendere omaggio all'artista (causando anche imbarazzanti incidenti diplomatici con personaggi del calibro di Mitterrand), da qualche anno, grazie alla costante opera di manutenzione promossa dai volontari LIPU, è finalmente possibile ricordare Pasolini in un luogo restituito alla natura. Parallelamente, i più recenti "Parchi Letterari Pier Paolo Pasolini", rappresentano un'istituzione culturale finalizzata alla valorizzazione dei luoghi d'ispirazione dell'autore ed alla promozione di uno sviluppo sostenibile del territorio, attraverso eventi e manifestazioni di varia natura, accomunati dall'utilizzare l'opera di Pasolini quale originale chiave di lettura.
Nelle prossime settimane il Giardino Letterario Pier Paolo Pasolini sarà ulteriormente abbellito grazie alla piantumazione, ad opera dei volontari LIPU Ostia, di numerose altre piante della macchia mediterranea, affinché questo luogo della memoria possa essere sempre più accogliente ed in grado di stimolare la riflessione in un numero crescente di persone.
All'iniziativa sarà invitata a partecipare la cittadinanza, quale momento di coinvolgimento nell'importante opera di recupero e valorizzazione di questa parte di Litorale.
LIPU CHM Ostia Litorale, 2 novembre 2010
http://www.lipuostia.it/news/news.asp?530 

   
 

Torna agli Eventi
I Parchi Letterari®, Parco Letterario®, Paesaggio Culturale Italiano® e gli altri marchi ad essi collegati, sono registrati in Italia, in ambito comunitario ed a livello internazionale - Privacy Policy
Creazione Siti WebDimension®